Per iscriversi all'ASI è necessario contattare uno dei club federati presenti sul territorio nazionale, attraverso i quali avviene l'iscrizione. Puoi iscriverti al nostro club, cliccando qui.

• Chi si iscrive all’ASI?
Il tesserato ASI è il titolare della tessera associativa. Il tesserato ASI può usufruire di tutti i servizi erogati dall'Ente, alcuni dei quali sono gratuiti e altri a pagamento; può iscrivere all'ASI i suoi veicoli, purché questi rispondano ai requisiti minimi di cui al Regolamento Tecnico.

• Quali veicoli si possono iscrivere all’ASI?
Sono iscrivibili all'ASI tutti i veicoli a motore (ciclomotori, motoveicoli, autovetture, autobus, autocarri, autotreni, macchine agricole, veicoli militari, aeromobili e natanti d'epoca) che abbiano compiuto i vent'anni.

• Quali documenti vengono rilasciati dall’ASI?
L'ASI rilascia ai propri tesserati i seguenti documenti:
Attestato di Storicità
Certificato d'Identità
Certificato Sostitutivo delle Caratteristiche Tecniche
Carta FIVA

• Cosa devo fare se voglio reimmatricolare un veicolo storico?
Per la reimmatricolazione di un veicolo di più di vent'anni l'ASI rilascia il Certificato Sostitutivo delle Caratteristiche Tecniche.

• Assicurazione per veicoli iscritti all’ASI
L'ASI ha siglato un importante accordo con TORO Assicurazioni, che permette ai tesserati di usufruire di una copertura assicurativa sui veicoli storici a prezzi vantaggiosi. L'accordo ha per oggetto la polizza assicurativa "Veicoli Storici" che da la possibilità, a chi è in possesso di "Certificato" ASI, di ottenere uno sconto del 30% sui premi delle garanzie di Responsabilità Civile e di Furto/Incendio in vigore alla data di stipulazione o del rinnovo della polizza "Veicoli Storici". Per maggiori informazioni contatta le AGENZIE del GRUPPO TORO e consulta i siti:
www.toroassicurazioni.it
www.lloyditalico.it
www.augusta.it

• Quali agevolazioni ci sono sul passaggio di proprietà se il veicolo è iscritto all’ASI?
L'imposta provinciale di trascrizione per i veicoli di cui ai commi 1 e 2 dell'Art. 63/Legge 342/2000 è stata fissata in Euro 51.65 per le auto e in Euro 25.82 per le moto. Per questa agevolazione viene richiesto l'attestato di storicità rilasciato dall'ASI.

• Che cos’è la Manovella?
La Manovella è la rivista ufficiale dell'ASI.
I tesserati la ricevono a partire dal mese in cui pagano o rinnovano la quota associativa.

• Se il mio veicolo è iscritto all’ASI, deve sottostare a limitazioni della circolazione?
Nel caso in cui le Amministrazioni locali (Comuni, Province e Regioni) varino dei provvedimenti di limitazione della circolazione senza una specifica deroga ai veicoli d'interesse storico, anche i veicoli iscritti all'ASI dovranno sottostare alle limitazioni.

• Ogni quanti anni si revisiona un veicolo storico?
Per quanto riguarda la revisione dei veicoli storici, l’ART 60 del codice della strada al comma 1 stabilisce che “Sono considerati appartenenti alla categoria di veicoli con caratteristiche atipiche i motoveicoli e gli autoveicoli d'epoca, nonché i motoveicoli e gli autoveicoli di interesse storico e collezionistico”. L’art.80 (REVISIONI) al comma 4 prevede che “Per i veicoli destinati al trasporto di persone con numero di posti superiore a nove compreso quello del conducente, per gli autoveicoli destinati ai trasporti di cose o ad uso speciale di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 t, per i rimorchi di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 t, per i taxi, per le autoambulanze, per i veicoli adibiti a noleggio con conducente e per i veicoli atipici la revisione deve essere disposta annualmente, salvo che siano stati già sottoposti nell'anno in corso a visita e prova ai sensi dei commi 5 e 6”.

• Se il mio veicolo è iscritto all’ASI, ho l’obbligo dell’installazione delle cinture di sicurezza?
La circolare n. B53/2000/MOT, emanata dal Ministero dei trasporti e della navigazione conferma che “l'obbligo dell'installazione delle cinture di sicurezza ricorre, sia per i posti anteriori che per quelli posteriori, per tutti i veicoli della categoria M1 che, immatricolati a far data dal 15 giugno 1976, siano predisposti sin dall'origine con specifici punti di attacco.” I veicoli immatricolati prima del 15 giugno 1976, saranno tenuti a montare le cinture solo se predisposti in origine dei punti di attacco.
   
 
Home | Chi siamo | News | Photogallery | Come iscriversi | Contattaci
© Copyright 2017 Acsdauno.it - Tutti i diritti riservati.